Seleziona una pagina

MAESTRO

FRANCO CORBELLA

CURRICULUM

“Titolo di studio Geometra e Optometrista”

Egli inizia in giovane età la pratica delle Arti Marziali, privatamente con il Ju-Jitsu, poi nell’anno 1962 prosegue con il Judo, sotto la guida del famoso Maestro Koike, presso il Jigoro Kano di Milano. Successivamente, nel 1965, viene invitato dal Maestro Fassi e dal Maestro Venturelli a dare inizio ad un corso di Karate presso la medesima struttura, sotto la guida del Maestro Fassi, allora Cintura Marrone 3° kiu, titolo acquisito in Francia; il Karate era ancora un Arte Marziale sconosciuta in Italia.

Così ebbe inizio la sua avventura.

  • Consegue il titolo di Cintura Nera di Karate nel 1967 sotto la guida del Maestro Shirai.
  • Ottiene il titolo di Maestro nel 1970 dall’A.I.K.A. e nel 1980 dalla JKA di Tokio (Giappone).
  • Ottiene il grado di 6° Dan Hanshi dalla Dai Nippon Butokukai di Osaka (Giappone) nel 1995.
  • Nel 2010 gli viene conferito il 7° Dan e nel 2012 quale Direttore Tecnico federale nonchè membro del Direttivo ACSI-BUDO viene promosso per meriti al livello di 8° Dan.
  • Presidente della Commissione Tecnica FEIKAR dal 1983.
  • Delegato nazionale A.C.S.I. per il Settore “Arti Marziali” anni 1997/98.
  • Delegato nazionale ALFA per il settore Karate & Difesa Personale dall’anno 2005 al 2007.
  • Delegato nazionale ARPOL per la formazione professionale.
  • Delegato Tecnico per l’Italia, dal 2007 al 2013, unitamente al M° Russo, nel Direttivo SKAI (Shotokan Karate Association International) del M° Akita.
  • Referente per la FEIKAR dal 1996 della Scuola Matzubaiashi di Okinawa.
  • Consulente tecnico della Swiss Amateur Karate Federation dal 1974 al 1984.
  • Viene nominato Arbitro Internazionale di categoria “A” dal M° Nakaiama nel 1975.
  • Referente per l’Italia per la SKDUN – Shotokan Karate Do United Nation –  dal 2018.

Tra i tanti, i più importanti e significativi arbitraggi sono stati:

1975

Campionati Mondiali (Los Angeles)

1985

Campionati Intercontinentali (Torino)

1977

Campionati Mondiali (Tokio)

1996

Preparazione Campionati Mondiali (Okinawa)

1973 – 1985

Ha arbitrato tutti i Campionati Europei E.A.K.F.e I.T.K.F  dall’anno 1973 sino all’anno 1985.

Ha vestito i colori azzurri negli anni 1968 / 1970  partecipando ai Campionati Europei di Essen, alla prima gara internazionale di Lugano, nonche al primo Campionato Intercontinentale amichevole svoltosi a Milano nel 1970 tra Italia e Giappone, pareggiando contro il campione giapponese Akaboshi.

Nel 1996 viene accreditato alla Scuola del Maestro Nagamine e a quella del Maestro Matayoshi, di Naha (Okinawa).

Specializzato in Tecniche di Autodifesa e Shin-jitzu.

Promotore, Docente, Coordinatore nei corsi di formazione professionale indetti dalla Regione Lombardia per Istruttori di Difesa Personale (Karate) legge 21/12/1987 n. 845 – Legge Regionale 7 Giugno 1980 n. 95, a partire dal 1991

Docente presso la Scuola del Corpo della Polizia Locale di Milano (Capo Istruttore) e per IREF dall’anno 1980 sino all’anno 2001, per la formazione professionale degli agenti e ufficiali di P.L. nell’ambito della difesa personale e norme di comportamento.

Ha frequentato lezioni tecniche presso le Scuole giapponesi JKA dell’Università di Kamazawa (Tokio), presso le Scuole del Maestro Nagamine e del Maestro Matayoshi di Naha (Okinawa), presso la Scuola del Maestro Nishiama a Los Angeles (Stati Uniti). 

Ha studiato Karate sotto la guida dei Maestri: Nishiama, Nakaiama, Shirai, Kase, Kanazawa, Enoeda, Nanbu, Shuk, Tokizu, Nagamine, Mataioshi,  Ochi, Tanaka, Asahi, Kubota.

Ha condotto i suoi allievi a combattere sui tatami francesi, ungheresi, jugoslavi, svizzeri, tedeschi, belgi, olandesi, inglesi, russi, giapponesi, ottenendo sempre ottimi risultati.

Il Maestro Corbella ha dedicato cinquantasei anni della sua vita allo studio del Karate-Do ritenendo questa disciplina estremamente utile per la formazione di uomini migliori; pur ammettendo che tutto è perfettibile e che questa non è l’unica strada. Egli riconosce che è facile sbagliare e cadere, l’importante, asserisce,  è sapersi rialzare. Il Karate lui pensa che lo possa insegnare.

Un giorno il Maestro volle in qualche modo elogiare i suoi Istruttori, per il loro impegno, per la loro dedizione verso gli altri, per la loro raggiunta capacità tecnica ed educativa. Non sapendo come fare si riferì allora ad un vecchio e famoso adagio giapponese che recitò loro”…il migliore tra i fiori è il ciliegio, il migliore tra gli uomini è il Samurai…” poi parafrasando l’Imperatore, davanti ai quarantasette Ronin, disse “…qui oggi vedo solo Samurai…”.

MAESTRI ISTRUTTORI 2019/2020

Rosangela Angelini
Gian Luca Babbo
Gianfelice Balducci
Roberto Baroli
Giovanni Barollo
Debora Belleri
Carmen Berger
Marco Bernardini
Andrea Pietro Bianchi
Mimo Bianchini
Alin Madalin Bolea
Marco Bonfanti
Morena Bonfanti
Marialuisa Botta
Francesca Bruni
Matteo Buonarroti
Gianfranco Butti
Michele Buzzella
Dario Calce
Antonio Calia
Giacomo Candini
Diego Capatti
Andrea Carlini
Franco Caspani
Marco Castelnuovo
Marco Cattaneo
Giacomo Cavallaro
Paolo Cavallini
Elisabetta Celotto
Renato Ceresa
Bruno Cerri
Oliviero Cerri
Armando Cervellione
Giorgio Colle
Gianluca Colombini
Sara Consonni
Daniele Contini
Francesco Corbella
Simona Corbella
Marco Crivelli
Nilo De Battista
Carlo De Fazio
Antonio Di Munno
Alessandro Farinella
Mirko Faustini
Franco Ferrari
Marta Ferrari
Massimo Ferrari
Nicole Ferrari
Marcello Filippo
Ivano Fracchiolla
Francesco Galante
Stefania Galante
Luca Gandolfi
Andrea Garbin
Giampiero Germani
Davide Gerri
Domenico Giambattista
Vincenzo Giandinoto
Silvia Giordano
Davide Giuriola
Massimo Goggia
Daniele Gossi
Marco Grilli
Stefano Guerra
Michele Impagnatiello
Caterina Indelicato
Lucio Insalaco
Massimo Irena
Fabrizio La Piscopia
Luigi Lia Fiori
Alessandro Livio
Sandro Livio
Alex Manzoni
Grazia Marinelli
Claudio Mazzoni
Lorenzo Mazzoni
Fabrizio McAndrews
Edoardo Merati
Stefania Merati
Gerardo Migliore
Raoul Milano
Valentino Moioli
Carmine Murano
Maria Medea Nizza
Pierdomenico Occhini
Alessandra Ogliari
Andrea Palmiero
Marzio Pandiani
Pietro Paolucci
Renato Papale
Alessandro Parola
Davide Peirone
Luca Pennacino
Alessandro Pezzoni
Andrea Ragusa
Dario Rainone
Ilaria Randi
Marco Ranghetti
Patrizia Rastelli
Guido Rezzonico
Francesca Ricchiuti
Andrea Ruscelli
Eugenio Ruscelli
Marco Ruscelli
Sergio Rusconi
Stefano Russo
Rolando Salvadori
Carlo Alberto Santelices
Mario Scazzari
Vania Scazzari
Michele Sganga
Antonio Sottile
Egon Tagliabue
Nicola Testa
Stefano Tinarelli
Giovanni Tosello
Leonardo Troiano
Nicola Troiano
Alessandro Tulis
Andrea Varisco
Marco Varisco
Paolo Venuti
Davide Verzeni
Carlo Maria Viglienghi
Carlotta Viglienghi
Michele Viglienghi
Bruno Villa
Marco Vimercati
Michele Vincitorio
Massimo Zambelloni

 

DIFESA

ASSOCIAZIONE CULTURALE E FORMATIVA

FEIKAR

MAESTRO FUNAKOSHI

“State attenti alle parole che dite, poiché se siete vanagloriosi vi farete molti nemici. Non dimenticate mai il vecchio detto .. un forte vento può distruggere un albero solido, ma il salice si piega ed il vento vi passa attraverso. Le grandi virtù del Karate sono la prudenza e l’umiltà.

cit. Gichin Funakoshi”